Segreti, Parte 1: Mago

Segreti, parte 1: Mago

Salve a tutti elettori della democraticissima Repubblica dei Murloc e benvenuti a questa nuova rubrica. In tre appuntamenti discuteremo di uno dei più interessanti aspetti di Hearthstone: i Segreti!

Infatti queste magie sono l’unico modo con cui possiamo interagire durante il turno dell’avversario, e saper giocare contro un avversario che utilizza un Segreto è fondamentale.

Prima di iniziare voglio ricordarvi una regola importante: i vostri Segreti si innescano solo nel turno dell’avversario, mentre quelli nemici solo nel vostro turno, fate attenzione!

Oggi inizieremo parlando dei segreti del Mago: ne esistono 8, alcuni molto giocati mentre altri meno. Essi costano tutti 3 mana, questo fa di loro i segreti più costosi del gioco ed è proprio per questo motivo che lo Scienziato Pazzo è particolarmente forte in tutti i mazzi Mago.

Analizziamo adesso i Segreti uno per uno:

  • Barriera di Ghiaccio

  
Questo é il Segreto più semplice: quando un servitore ti attacca, tu guadagni 8 armatura. Semplice no? Vediamo qualcosa più in dettaglio. Per prima cosa notate che il segreto non si innesca con le magie che infliggono danni, quindi se il vostro avversario si trova a 2 salute con un segreto che non conoscete e voi siete un cacciatore, usate sempre il vostro Potere Eroe o una magia che infligge danni piuttosto che attaccare con un servitore; in questo modo il vostro avversario non riceverà l’armatura.

Quando scoprite che il vostro avversario ha una Barriera di Ghiaccio, state sicuri che sta giocando una qualche sorta di mazzo Control Mago: infatti questa è l’unica carta che il Mago ha per riprendere vita. In particolare è molto giocata nel Freeze Mage, quindi giocate di conseguenza.

In che mazzi utilizzarla? Ripeto, è una carta esclusivamente da Control, perché non ha effetto sul board e ci fa rimanere indietro sul tempo della partita.

  • Blocco di Ghiaccio

  

Segreto giocatissimo, in pratica ci rende Immuni per un turno, dandoci spesso quel turno addizionale fondamentale per vincere la partita. Il suo effetto è unico e potentissimo, e rende il Mago un’ottima classe per giocare Control. È giocatissima in Freeze Mage, Echo Mage e Reno Mage.

Come giocarci attorno? Beh, quando avete provato ad innescare il segreto avversario in qualsiasi altro modo senza successo, allora saprete che si tratta di Blocco di Ghiaccio. C’è un’unica cosa che potete fare: cercare di ridurre le vite avversarie il meno possibile prima di dargli il colpo letale.

Mi spiego meglio: il vostro avversario si trova a 11 punti vita con un segreto coperto (il nostro presunto Blocco di Ghiaccio) e voi avete un Servitore con 10 di attacco e uno con 1 di attacco. Se attaccate prima con il servitore con 1 di attacco manderete l’avversario a 10, e l’attacco successivo da 10 danni sarà prevenuto in quanto letale, dall’attivazione di Blocco di Ghiaccio: il vostro avversario si ritroverà con 10 punti vita. Se invece invertite l’ordine dei due attacchi, il primo lo manderà a 1 (11 meno 10), e il secondo verrà prevenuto (in quanto risulterà danno letale). In questo modo l’avversario si ritroverà con solo 1 punto vita. Bella differenza no? Prestateci molta attenzione!

  • Controincantesimo

  
Carta dall’effetto unico in Hearthstone, in pratica la prossima magia giocata dall’avversario non avrà alcun effetto. Molto utile per proteggere i nostri servitori o contro Magie molto potenti (Forza della Natura, Colonna di Fuoco, Mano Celestiale, ecc).

Di solito viene giocata in mazzi molto aggressivi come Tempo Mage e Mech Mage, perché in mazzi lenti le si preferisce altro.

Come giocarci attorno? Beh è semplice, giocate prima una magia poco importante (l’ideale sarebbe la Moneta o un Congegno), e dopo di ciò potrete lanciare tranquillamente la vostra Alba dei Murloc Viventi e vincere la partita.

Se decidete di inserire questa carta nel vostro mazzo (attualmente io la gioco con ottimi risultati nel Tempo Mage) ricordate sempre che dà il suo maggior contributo nei turni più avanzati, perché nei primi turni rischiate di sprecarla su Magie poco importanti, o peggio sulla Moneta!

  • Flettimagie


Questo è un Segreto molto poco giocato perché il suo effetto è utile in ben pochi casi, ma a volte se non siete coscienti della sua esistenza portebbe farvi perdere malamente.

Questo segreto si innesca quando l’avversario lancia una Magia con un bersaglio (ad esempio Palla di Fuoco o Benedizione dei Re) su un nostro o un suo servitore, questa magia verrà ridirezionata sul servitore 1/3 creato dal Flettimagie. Ricordate però che non funziona con effetti casuali come Sputafiamme o rimozioni di massa come Colonna di Fuoco, in quanto queste carte non hanno un bersaglio e perciò i loro effetti non possono essere ridirezionati.

Contro magie di rimozione la carta è più o meno un Controincantesimo, con aspetti migliori (ad esempio contro Naturalizzazione salverete il vostro servitore e pescherete 2 carte, cosa che con Controincantesimo non sarebbe accaduta) e peggiori (contro ad esempio Martello dell’Ira, in cui Controincantesimo negherà la pescata all’avversario, mentre Flettimagie no).

Il meglio di questa carta viene però contro le magie di potenziamento (Benedizione dei Re, Prescelto di Velen, ecc) in cui non solo negherete il potenziamento all’avversario, ma otterrete un ottimo servitore dalla vostra parte! Giocate come questa possono farci vincere la partita.

Come giocarci contro? La cosa migliore sono i Congegni, che lasceranno al vostro avversario un servitore debole, oppure magie di rimozione a basso costo.

  • Entità speculare


Uno dei Segreti del Mago più giocati, ci regalerà una copia del prossimo servitore giocato dall’avversario. Questa carta può essere veramente risolutiva in alcune partite e bisogna saperci giocare attorno.

Innanzitutto va fatto notare che il servitore viene copiato dopo che il Grido di Battaglia si attiva. Quindi se il vostro avversario gioca un Maestro di Spada Ferito otterrete una 4/3 e non una 4/7. Ma se gioca un Drago di Zaffiro lui pescherà una carta mentre voi no, in quanto il Grido di Battaglia si attiva quando giocate una creatura, non quando la evocate.

Come ho già detto, questo segreto è giocatissimo in quasi tutti i mazzi Mago, quindi dovete sempre giocarci attorno. Ovviamente vi basterà giocare prima un servitore dalla scarsa efficacia per innescare Entità Speculare, e giocare poi in sicurezza il vostro Alamorte!

Piccola chicca: ci sono servitori che possono rigirare questo segreto a vostro favore, come ad esempio Vate della Rovina o Pecora Esplosiva per distruggere l’intero board nemico, o Recluta di Darnassus per distruggere un Cristallo di Mana avversario.

Ultima nota, essendo la sua rarità Comune, aspettatevela anche in Arena!

  • Duplicazione


Ho speso già molte parole su questa carta nei miei precedenti articoli, la trovo fondamentale per i tutti i mazzi Control del Mago per vincere le guerre di attrito. Se usata bene ci porterà un vantaggio insormontabile.

Attenti però ad alcune carte che hanno poca sinergia con Duplicazione: ad esempio la Melma lasciata da Sputafango o le bombe di Dottor Boom sono solitamente pessimi bersagli di Duplicazine, quindi ragionate di conseguenza.

Carte come Thaurissan o Gigante di Magma sono invece cari amici di questa carta.

Come giocarci attorno? La cosa è semplice: distruggete prima il servitore più debole dell’avversario, così da fornirgli due carte estremamente deboli. Se ne avete accesso, Metamorfosi e Maleficio sono due carte che in pratica rendono nulla Duplicazione. Se il vostro avversario gioca Dottor Boom, prima di usare il vostro Esperto di Caccia distruggete una bomba!

Dove giocarla? In tutti i mazzi che cercano un motore di vantaggio carte in late game, e ricordate che aiuta tantissimo in partite di fatica.

  • Effige

 

Segreto non giocatissimo, che però si rivela utile nei mazzi Mago che non vogliono perdere mai la presenza sul board. Notate che l’innesco è lo stesso di Duplicazione, quindi quello che vale per una vale per l’altra. Distruggete prima il servitore più debole, e incrociate le dita (come per tutte le carte ad altissimo RNG come questa).

Quando aspettarsela? Di solito nei Tempo Mage, o a volte nel Reno Mage o negli occasionali Midrange come Dragon Mage; difficilmente giocata in mazzi Control.

  • Vaporizzazione


Ho lasciato questo Segreto per ultimo per un motivo: è praticamente ingiocato, e oserei dire per ottimi motivi. È veramente semplice giocare attorno a questa carta, perché si innesca solo per attacchi diretti. Quindi siate pazienti e attaccate sempre prima con il vostro servitore più debole. Ma di solito non preoccupatevi, è molto difficile trovarvela contro in Costructed. In Arena invece bisogna porre più attenzione, ma vedrete che non vi darà grandi problemi.

Con ciò si chiude il primo appuntamento di questa rubrica, nei prossimi parleremo dei segreti del Cacciatore e del Paladino, le uniche altre due classi che al momento dispongono di segreti.

Per domande e/o chiarimenti mi trovate su Hearthstone: Johnny Rotten #2859.

La linea torna a te, presidente Neptulon!

Annunci

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...