shadowform art

Shadowform Priest [Deck-Tech n°11]

Salute cari lettori della Repubblica, in questo articolo parleremo di un altro deck-tech del Sacerdote, Shadowform Priest!

Vediamo subito la carta principale da cui il mazzo prende il nome:

shadowform
shadowform

Si tratta di una magia epica, la quale, al costo di 3 mana, trasformerà il vostro potere eroe in un potere completamente nuovo che infligge 2 danni ad un bersaglio a vostra scelta; se successivamente giocherete anche la seconda copia di questa carta, allora il potere infliggerà ben 3 danni invece che 2. Inutile dire che stiamo parlando di un potere eroe davvero impressionante!

Precisiamo inoltre che, quando viene giocata questa magia (prima e seconda volta), il potere eroe può essere riusato, mentre nel caso di una eventuale terza, non accadrà nulla!

Prevedibilmente, avendo a che fare con il Sacerdote, andremo a costruire un mazzo control, per certi versi simile all’ottimo Control Priest, ormai giocatissimo, ma con quel particolare tocco di originalità e imprevedibilità che ci dona Forma d’Ombra.

LA LISTA:

shadowform priest deck list
shadowform priest deck list

Proprio a causa della nostra magia principale, il nostro potere eroe non potrà più curare i nostri servitori, per questo la Chierica potrebbe rivelarsi inutile; tuttavia poiché la strategia di Shadowform, è quella di lanciarla nei turni avanzati (a seconda anche dei match-up), potrebbe comunque farci comodo almeno in monocopia per poter pescare qualche carta nei primi turni della partita.

Rimanendo sul discorso early game, durante il quale la strategia del mazzo ci impone di arginare il più possibile le giocate del nemico, disponiamo dei fondamentali Deathlord, davvero ottimi contro aggro, soprattutto se armati di Velen’s chosen. Ci vengono incontro anche carte come Shadow Word: Pain e Shadow Madness.

I due AoE a 5 mana risulteranno fondamentali contro mazzi aggressivi, segnando il rito di passaggio al late game, dove ricomincerete a controllare ma stavolta magari con un potere eroe molto più “cattivo”; infatti Forma d’Ombra viene giocata tardi sia per sfruttare il Refresh del potere, sia perché giocandola nei primi turni risulterebbe una grave perdita di Tempo.

A questo punto entra in gioco un servitore come Medico del Torneo, carta particolare che molti (compreso me) ritengono oscena, tuttavia molto utile alla causa; infatti essa, proprio per il suo aspetto innocuo, verrà spesso ignorata dall’avversario durando per molti turni grazie anche alla sua alta difesa, dandovi il respiro che il vostro potere eroe non può più darvi. Quest’ultima funziona anche meglio se affiancata dal Garrison Commander, incredibilmente forte anche da solo se avete cambiato il vostro potere (ovviamente).

La sinergia di carte quali: Shrinkmeister, Shadow Word: Pain, Shadow Madness, Cabal Shadow Priest, rappresenta la migliore e divertente risorsa del mazzo che farà disperare il vostro avversario.

Per i match-up control ci aiuteranno molto leggendarie come Vol’Jin (particolarmente forte se avete il nuovo potere) e, come finisher, Elise Cercastelle.

Per concludere si tratta di un mazzo estremamente raro da incontrare, soprattutto perché sottovalutato, ma scrivo questo articolo proprio per dirvi che, al contrario di quanto si possa pensare, questo deck è realmente forte, divertente e un terribile dito nel culo per molti match-up. Provatelo, modificate la lista più volte che potete per sperimentare e fateci sapere la vostra esperienza qui, o sulla nostra pagina Facebook!

Hungry Crab (murloc bastardi!)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...